Inverno 2014-2015
 
Su
Ricerca dati
Dati analitici rilevati
Dati in tempo reale
Inverno 2002-2003
Inverno 2003-2004
Inverno 2004-2005
Inverno 2005-2006
Inverno 2006-2007
Inverno 2007-2008
Inverno 2008-2009
Inverno 2009-2010
Inverno 2010-2011
Inverno 2011-2012
Inverno 2012-2013
Inverno 2013-2014
Inverno 2014-2015
Inverno 2015-2016
Inverno 2016-2017
Inverno 2017-2018
Inverno 2018-2019
Inverno 2019-2020
Inverno 2020-2021

 

Andamento Inverno 2014-2015.

 bullet Ottobre - Solo verso la fine del mese le temperature si abbassano, un po' di brina si presenta il giorno 29 (min. +1,7) ed il giorno 30 (min. 2,2). Media del mese sui 15 gradi, cadono 96 mm di pioggia, di cui 66 nella sola giornata del 13.
 bullet Novembre -  Caldo e umido il mese sembra quasi un monsone estivo. Nei primi 15 gg. cadono 250 mm di pioggia, con temperature sempre sopra la norma. La brina si rivede il giorno 20 ma con temperature dell'aria ancora positive (+2.1). La pioggia contrassegna poi anche la terza decade, media del mese +10,4 le precipitazioni ammontano a 314 mm, record storico.
 bullet Dicembre - Prosegue il tempo autunnale e piovoso fino al giorno 9 quando finalmente cade un po' di neve in Appennino dai 600 mt. di quota, circa 40 cm sulle cime. I giorni successivi finalmente le temperature scendono in negativo -1.6 il giorno 12. Ma la stagione invernale è ancora in attesa, un potente anticiclone porta temperature elevate in collina ed un po' di nebbia in pianura. Finalmente dopo Natale l'inverno si presenta, una bassa pressione artica transita il 27 a nord delle Alpi portando freddo e neve anche in pianura (vedi foto). Cadono 7 cm di neve con temperature leggermente negative. Il giorno successivo tocchiamo i -5, per scendere fino a -7 l'ultimo giorno dell'anno in una giornata di ghiaccio. Media del mese 4,65 (2 gradi oltre la norma) cadono 86 mm di pioggia (1417 mm. nell'anno record storico), 9 le minime negative.
 bullet Gennaio - Il nuovo anno inizia con una bella minima -6,1 ma il freddo scompare con il passare dei giorni nonostante il cielo sereno, la causa è un' alta pressione in quota che sulla fine della prima decade porta il termometro a +13,8 il giorno 11. Una perturbazione transita nei giorni 16 e 17 portando un po' di pioggia ma poca neve sulle cime appenniniche, invece il giorno 21 un vortice generato da una saccatura nord-atlantica interessa maggiormente il NW italiano, toccando anche il piacentino con neve a quote sempre più basse 400 mt. e circa 30 cm sul crinale. La circolazione cambia a fine mese quando un profondo vortice depressionario porta il giorno 30 la pressione a 978,6 hPa (record storico) ed 1 cm di neve. Media del mese +3,40 (più di 1 grado oltre la norma) 34,5 mm di pioggia e 24 minime negative.
 bullet Febbraio - Il mese inizia con prospettive invernali, un afflusso di aria fredda diretto sul mediterraneo occidentale veicola un bassa pressione sulle Baleari che poi si sposta approfondendosi ulteriormente sulla penisola italiana. Cadono 6 cm di neve la mattina del giorno 5, poi dopo una pausa con un po' di pioggia altri 16 cm la notte ed il giorno successivo, misure maggiori si hanno verso la bassa piacentina ed il cremonese (vedi foto) e filmato a lato. Si è trattato di un importante episodio in collina oltre i 500 mt. il manto nevoso ha superato i 50 cm. Nei giorni seguenti splende un bel sole ma la neve al suolo mantiene le temperature piuttosto basse (-7,7 il giorno 9). Il Mese prosegue con altri episodi perturbati nevosi in Appennino al punto che a fine mese a 1400 mt. il manto nevoso supera i 2 metri. Il mese chiude con una media di 3,3 gradi leggermente sotto la norma, cadono 176 mm di precipitazioni, tra cui 22 cm di neve, 15 sono le minime negative.
bullet Marzo - Il mese trascorre in un contesto primaverile, un po' freddo fino a metà mese e più mite dopo. Da segnalare nevicate importanti in Appennino, e 109 mm di pioggia in pianura. Media del mese sui 9 gradi, 5 le minime negative, 22,5 la massima registrata il giorno 30.
bullet Aprile - Nella prima settimana del mese un'irruzione di aria fredda riporta l'inverno in Appennino, con qualche leggera brinata in pianura, poi torna il tempo buono ed il giorno 13 tocchiamo i 26 gradi, ma il 19 una nuova nevicata tocca il crinale appenninico. A fine mese tornano le piogge anche in pianura, 48 mm il giorno 27. Media del mese 13 gradi, 95 mm di pioggia. 

Inverno poco interessante dal punto di vista meteo per gli amanti del freddo e  della neve. In sostanza si contano 2 episodi nevosi importanti seguiti da altrettanti episodi freddi, ma nulla di particolare.

Analisi dal satellite e situazione in aprile in appennino

Il giorno 1 Gennaio la neve è ancora presente su tutto il piacentino

Il giorno 9 Febbraio la neve copre abbondantemente Emilia e parte della Lombardia

Il 6 Aprile l'aspetto del Monte e del Lago Nero sono ancora invernali

(fonte www.meteovalnure.it)

Il 19 Aprile altra nevicata sul Lago Nero con i primi segni di scongelamento

(fonte www.meteovalnure.it)

 

 

Su | Ricerca dati | Dati analitici rilevati | Dati in tempo reale | Inverno 2002-2003 | Inverno 2003-2004 | Inverno 2004-2005 | Inverno 2005-2006 | Inverno 2006-2007 | Inverno 2007-2008 | Inverno 2008-2009 | Inverno 2009-2010 | Inverno 2010-2011 | Inverno 2011-2012 | Inverno 2012-2013 | Inverno 2013-2014 | Inverno 2014-2015 | Inverno 2015-2016 | Inverno 2016-2017 | Inverno 2017-2018 | Inverno 2018-2019 | Inverno 2019-2020 | Inverno 2020-2021

Ultimo aggiornamento: 10-11-18